Versão Português English version Version française

COMUNICATI

ENERGY Corse - Comunicato n°62

25/04/18 Tanta “Energy” in tutto il mondo
ENERGY Corse - European Championship - Sarno

Tanti i risultati ottenuti da Energy Corse in più parti del mondo. Il team ufficiale ha inanellato una serie di risultati eccellenti al Campionato europeo e alla WSK Super Master Serie, mentre i telai italiani consentivano a numerosi piloti di salire sui podi grazie all'impegno dei distributori presenti in tutto il mondo. Ad esempio Giappone, Australia o Germania, solo per citarne alcuni.

 

KSP_501_1437.JPG 

A Sarno la WSK Super Master Series si è conclusa con una certezza: la competitività dei telai Energy Corse, in particolare nella 60 Mini. Fino alla fine, Kimi Andrea Antonelli si è battuto per il titolo, salendo infine sul terzo gradino del podio in classifica generale, proprio davanti al polacco Karol Pasiewicz del team Revolution Motorsport. L'ultima prova di questa serie molto combattuta ha visto il belga Ean Eyckmans e il russo Kirill Kutskov terminare nella Top-10.
Nella OK-Junior, il francese Loris Cabirou si è fatto notare grazie a una magnifica rimonta dal trentaquattresimo al decimo posto.


Quinto posto per Skaras al DKM

Già molto veloce in occasione della WSK a Sarno nella KZ2, il finlandese Emis Skaras ha aumentato ulteriormente la sua potenza la settimana successiva a Lonato per la prima prova del Campionato tedesco (DKM) dove ha sempre occupato le posizioni di testa. Sesto dopo le manche, sesto in Gara 1 ed eccellente quinto posto in Gara 2, sfiorando il giro più veloce in gara.


Di ritorno a Sarno per il Campionato europeo FIA Karting, il team Energy Corse si è messo nuovamente al lavoro per far progredire i suoi giovani piloti. Se Loris Cabirou si è distinto regalandosi due record sul giro nella OK-Junior, il risultato migliore lo ha ottenuto un eccellente Jak Crawford. Dopo la sua Top-10 al Campionato tedesco a Lonato, l'americano ha realizzato un percorso netto nelle manche, prima di mostrarsi molto incisivo in occasione della finale che ha terminato in settima posizione al volante del suo Energy-TM. Qualificato per la finale su un totale di 78 piloti al via, il polacco Marcel Kuc ha dovuto ritirarsi.


Vittorie in Australia e Giappone

In Australia, il pilota KZ Joshua Fife ha letteralmente dominato la seconda prova del Campionato nazionale ad Albury-Wodonga, dalle prove cronometrate alla finale. Anche lui al volante di un telaio Energy Corse, Marcos Flack è stato il grande animatore della categoria Cadet 12. Brillante vincitore della finale, prende anche il comando della classifica.
Questi successi sono stati confermati in occasione della prima prova dell' "All Japan Karting Championship" con una doppietta nella Jr Cadet del modello Storm di Energy Corse. Vittoria per il giovane Mirai Nischida. Nel medesimo week-end, Reimei Ito è salito sul terzo gradino del podio nella FS-125 Class.


"In Energy Corse la particolare cura che attribuiamo alla fabbricazione dei prodotti rimane una priorità assoluta, così come la qualità dei servizi e le relazioni che abbiamo con i nostri distributori", ha concluso Mick Panigada.

Gli ultimi comunicati ENERGY Corse

I corsi associati

Facebook Twitter Google+ Pinterest

Connessione

Partner