Versão Português English version Version française

COMUNICATI

PAROLIN RACING KART - Comunicato n°39

Da due stagioni Parolin Racing Kart ha deciso di concentrare i propri sforzi nelle categorie aperte ai giovani piloti. Sulla scia di Gabriele Minì, numerosi piloti di tutto il mondo hanno imboccato la via del successo grazie alle straordinarie performance dei telai parolin. Mentre la stagione inizia la sua seconda parte, possiamo dire che il 2018 si preannuncia già un annuo molto fruttuoso in termini di vittorie per il marchio italiano.

 

KSP_235_5253.JPG 

"Siamo molto fieri dei risultati positivi ottenuti grazie al nostro nuovo orientamento verso le categorie più giovani", ha dichiarato Marco Parolin. "Abbiamo vinto la scommessa di mettere a punto un telaio semplice da utilizzare e competitivo in tutte le condizioni. Non volevamo solo brillare ai maggiori livelli, ma volevamo soprattutto proporre un mezzo capace di rispondere alle esigenze dei piloti di qualsiasi livello, qualunque fossero i motori e gli pneumatici utilizzati, senza dimenticare le condizioni climatiche tipiche di ogni paese. Per noi è una grande soddisfazione vedere che i nostri telai sono capaci di distinguersi in tutto il mondo."


L'avventura è iniziata concretamente nel 2017. Indossando i colori di Parolin, Gabriele Minì si è distinto in molteplici occasioni. Ha concretizzato nella combattuta categoria 60 Mini vincendo la WSK Super Master Series e il Campionato italiano. Forte di questa esperienza, Parolin Racing Kart ha sviluppato dei telai particolarmente performanti per l'omologazione 2018. I successi non si sono fatti attendere a livello internazionale, ma anche nei vari campionati nazionali che si disputano in tutto il mondo.


A livello internazionale, la competitività dei telai Parolin si è confermata con nuovi piloti. Mentre la 60 Mini è sempre stata una questione tra team e piloti di talento, il norvegese Martinius Stenshorne ha vinto la WSK Open Cup e la WSK Super Master Series, mentre l'inglese Coskun Irfan si è imposto nel Trofeo delle Industrie.

 

KSP_043_2643.JPG

KSP_439_3611.JPG

KSP_567_3083.JPG

 

Ma sono indubbiamente le vittorie conquistate nei vari paesi e continenti che dimostrano maggiormente il valore dei telai Parolin. Negli Stati Unit, Caleb Gafrarar ha vinto il Florida Winter Tour nella Micro Rok, mentre Jace Park si è laureato vice campione dello SKUSA Pro Tour nella Mini Swift. Maxens Verbrugge si è recentemente laureato campione francese nella categoria mini, mentre Douwe Dedecker si è imposto nella Mini Parilla nella IAME Series Benelux. Negli Emirati Arabi Uniti, Keanu Al Azhari ha vinto la UAE Rotax Max Challenge nella Micro Max e si è anche imposto nella X30 Cadet in occasione dell'UAE X30 O Plate. Idar Gjerkevik si è laureato campione norvegese nella Mini, Mathias Jakobsen ha vinto il campionato danese, Konstantin Krapin ha conquistato il campionato russo e Piotr Protasiewicz ha vinto la Rok Cup Polonia nella Mini Rok. I telai Parolin hanno mietuto successi importanti anche in altri paesi come in Messico, Cile e nel Sud-est asiatico.


"Vorrei complimentarmi con tutti i giovani piloti che quest'anno hanno vinto con un telaio Parolin", ha concluso Marco Parolin. "Li ringrazio per averci accordato la loro fiducia. Proseguiremo la nostra strategia rivolta ai giovani in tutto il mondo per consentire loro di valorizzare il loro talento e fare progressi indossando i nostri colori, così come ha fatto Gabriele Minì vincendo la WSK Super Master Series nella OK-Junior e laureandosi vice campione europeo Junior."

 

KSP_346_4286.JPG

Gli ultimi comunicati PAROLIN RACING KART

Facebook Twitter Google+ Pinterest

Connessione

Partner