Versione italiana English version Version française

COMUNICADOS

ENERGY Corse - Comunicado n°66

12/02/19 Una squadra rafforzata e piena di “energia” per iniziare il 2019
ENERGY Corse - WSK - Super Master Series - Adria

Più che mai, Energy Corse giustificherà il suo status di team di riferimento ai più alti livelli del karting internazionale proponendo un programma gare corposo e uno schieramento di piloti di talento nelle principali categorie. La formazione dei più giovani, come la conquista dei podi, saranno sempre all'ordine del giorno per il team guidato da Mick Panigada.

 

KSP_503_3232.JPG 

La WSK Champions Cup apre la stagione

Vari piloti annunciati per il 2019 erano già al lavoro alla fine del mese di gennaio sul circuito di Adria per la prima grande prova della stagione, la WSK Champions cup, con già un bel parterre nella 60 Mini, nonché numerosi piloti impegnati nella OK-Junior. "Dalla nostra ultima gara nel 2018, non siamo rimasti inattivi", precisa Mick Panigada. "Abbiamo proseguito lo sviluppo del mezzo consolidando gli accordi con i nostri partner e i nostri preparatori. Le gare si susseguiranno a un ritmo sostenuto ed è importante essere pronti sin dalla Champions Cup."


Con vari piloti qualificati tra i 34 finalisti, il team Energy Corse non ha mancato di essere presente al rientro e ha già festeggiato i primi due Top-10 nella 60 Mini, con il settimo posto del russo Dmitriy Matveev e il nono del giamaicano Alex Powell, vincitore tra l'altro di varie manche.
I piloti russi hanno dimostrato di essere dei piloti di qualità facendosi notare nella OK-Junior. In finale, Roman Shaparov ha fatto una rimonta di 13 posizioni per tagliare il traguardo al 18° posto, precedendo di due posizioni il suo compagno di squadra olandese Robert De Haan. Quest'ultimo è stato penalizzato per lo spoiler, così come Maksim Soldatov (25°) che si era brillantemente classificato sesto nella sua prefinale. Recente vincitore della Rotax Max Grand Finals in Brasile, De Haan meritava di meglio dopo aver terminato le manche in settima posizione.

 

KSP_338_5914.JPG


De Haan: dal Mondiale Rotax al podio con Energy

Il team Energy Corse è rimasto sul circuito di Adria per la prima delle quattro prove della WSK Super Master Series, organizzata appena una settimana dopo. La pioggia ha accompagnato i piloti per la maggior parte del meeting, ma per le finali a pista si è asciugata. Nella 60 Mini, la classifica finale non ha rispecchiato le performance dei piloti del team che partivano pieni di ottimismo dopo la prefinale A, dove, in effetti, cinque telai Energy si erano classificati nella Top-10 con i tre primi posti di Kirill Kutskov (leader dopo le manche), Alex Powell e Dmitriy Matveev! Alla fine, il miglior piazzamento è stato di Alex Powell, quarto in finale. Anche Vladimir Verkholantsev (RUS), Yaroslav Trukhin (RUS), Marcus Saeter (NOR, Revolution Motorsport) e German Foteev (RUS) si sono messi in evidenza. Terzo classificato nella Finale B della Champions Cup, Foteev ha conquistato l'undicesimo posto la settimana dopo, questa volta nella Finale A.


Nella Ok-Junior, Robert De Haan ha confermato tutto il suo talento salendo sul secondo gradino del podio e battendosi tutto il week-end nelle prime posizioni. L'unione De Haan- Energy fa già scintille! Per quanto concerne Maksim Soldatov e Roman Shaparov, si sono guadagnati ancora una volta il loro posto in finale al volante del loro Energy Corse-TM Racing. Promette bene...

 

KSP_501_2823.JPG 

Powell et Johnson tra i primi 3

I telai blu, rosso e bianco si esprimono su tutti i circuiti del mondo attraverso gli eccellenti risultati ottenuti dall'AKT Energy Racing Team negli Stati Uniti. Allo SKUSA Winter Series, Alex Powell si è classificato secondo in Gara 1 nella Mini Swift durante la prima prova a Miami, dove si è assistito anche all'apertura del Florida Winter Tour. Nikita Johnson si è aggiudicato il terzo posto nella Mini Rok.


"Siamo contenti di avere nel nostro team dei piloti motivati con un elevato potenziale", prosegue Mick Panigada. "Ad Adria, la nostra compagine non era ancora al completo e a breve ci raggiungeranno altri piloti. Quando le KZ2 entreranno in pista, potremo contare anche su due piloti svedesi molto determinati, Emil Skaras e Isak Sijokvist, mentre due australiani andranno ad integrare il team Energy Corse per i meeting internazionali FIA Karting."


Nel programma 2019 di Energy Corse ci saranno le prove mondiali ed europee FIA Karting, tutte le gare della WSK Promotion, la Winter Cup a Lonato, il Trofeo Andrea Margutti, i Supernationals a Las Vegas, le finali internazionali IAME a Le Mans e la Rok Cup a Lonato, oltre ai Campionati italiani nella 60 Mini! Tante saranno dunque le occasioni per veder brillare i colori dei telai e del team ufficiale Energy Corse...

Os Últimos comunicados ENERGY Corse

Facebook Twitter Google+ Pinterest

Conexão



Parceiros