Versão Português English version Version française

COMUNICATI

LeCont - Comunicato n°10

05/06/19 Una resa ottimale per gli pneumatici LeCont in Svezia
LeCont - European Championship - Kristianstad

La questione dell'uso degli pneumatici è stata spesso al centro delle preoccupazioni dei piloti e dei team in occasione del Kart Grand Prix in Svezia a Kristianstad. Nel momento in cui il Campionato europeo OK entra nella sua fase decisiva, gli pneumatici LeCont continuano a partecipare al successo dei meeting FIA Karting, grazie a una qualità costruttiva riconosciuta.


KSP_110_9254.JPG 

Sette decimi di distacco tra il primo e il sessantesimo alle prove cronometrate! E più di 40 piloti in meno di cinque decimi in questa importante fase della competizione... Ancora una volta gli pneumatici LeCont "Prime" omologati CIK-FIA hanno offerto ai piloti della categoria OK un perfetto equilibrio sportivo oltre a un livello di performance dei più elevati, come lo dimostrano i tempi realizzati dal poleman Dexter Patterson. Lo scozzese venerdì ha fatto segnare il giro più veloce in 50"328, considerando che la pole position del Campionato mondiale 2018 è stata realizzata in 50"716 con un altro produttore.


Una pista tecnica e difficile, ma sotto controllo per LeCont

"Sono molto soddisfatto per lo svolgimento del meeting svedese, sia in termini di efficacia dei nostri pneumatici che di costanza", ha ammesso Paolo Bombara, responsabile marketing di LeCont. "Kristisanstad fa parte di quei circuiti che cambiano molto nel corso di un meeting in base agli sbalzi di temperatura, alla presenza o meno di sole e di vento, che a volte ha soffiato forte durante questa gara. Nonostante questi parametri sempre difficili da gestire, vorrei sottolineare l'eccellente rendimento dei nostri prodotti fino all'abbassarsi della bandiera a scacchi della finale. I nostri pneumatici slick sono competitivi e facili da gestire in tutte le condizioni, mentre è molto importante scegliere bene i nostri da "pioggia". Tenendo conto che si distinguono per la loro grande durata, anche sulla pista che si asciuga, bisogna adottare la pressione migliore, in base alle condizioni, in un intervallo molto ampio".


In sede di produzione l'attenzione rivolta a ogni fase della fabbricazione degli pneumatici è continua, per assicurare una fornitura perfetta ai piloti. Ciò si è verificato in occasione di questa gara in Svezia che ha confermato la validità di questa forte partnership tra LeCont e i Campionati FIA Karting. "Sportivamente e tecnicamente, questa avventura è appassionante", prosegue Paolo Bombara. "Siamo sempre attenti alle aspettative dei vari attori del karting. In particolare, sento parlare del punto del regolamento che consente ai piloti di gestire liberamente i due treni di gomme allocati per la gara. Vari concorrenti sarebbero favorevoli a trovare una soluzione per permettere ai piloti di girare nelle stesse condizioni durante le ultime manche di qualificazione e durante la finale. Condividiamo questo parere, ma confidiamo che la CIK-FIA prenderà la migliore decisione possibile".

 

KSP_108_3752.JPG


Battaglia per un titolo

A Kristianstad, lo spettacolo è stato fantastico, in particolare durante i primi giri della finale, con una battaglia all'ultimo respiro tra Dexter Patterson, Pedro Hiltbrand, Lorenzo Travisanutto, Gabriele Minì e Luigi Coluccio. Travisanutto ha finito per imporsi nonostante Minì. Quarto alle spalle di Coluccio, Patterson conserva per un pelo la leadership del Campionato europeo OK, ma l'ultima prova in luglio a Le Mans per la conquista del titolo tra Patterson, Travisanutto e Minì si annuncia incredibile.

Gli ultimi comunicati LeCont

Facebook Twitter Google+ Pinterest

Connessione

Partner