Versão Português English version Version française

COMUNICATI

Birel ART srl - Comunicato n°41

06/12/18 Un grande costruttore per una grande finale
Birel ART srl - Rotax Challenge Grand Finals - Portimao

Abituato da anni a conquistare i maggiori titoli internazionali di karting, Birel ART è anche un costruttore desideroso di proporre prodotti competitivi ai piloti presenti in tutto il mondo e che gareggiano in qualunque categoria. Essendo diventato un partner di riferimento di Rotax in occasione della sua "Grand Finals", organizzata in Brasile nel 2018, Birel ART dimostra la sua volontà di essere presente a tutti i livelli, con telai performanti in tutte le condizioni, facili da utilizzare e da mettere a punto.

 

KSP_000_0103.JPG 

Il telaio Birel ART promosso a pieni voti

La prestigiosa finale mondiale del Rotax Max Challenge rimane un'occasione unica per il marchio Birel ART per dimostrare la qualità della sua produzione ai piloti provenienti da oltre 50 paesi. La sfida, vale a dire soddisfare 108 piloti appartenenti alle categorie Rotax DD2 e Mini Max, è stata affrontata in modo sapiente da tutto il team del costruttore italiano, a cui è stata espressa piena soddisfazione la sera della gara per il lavoro svolto sin dal primo giorno.


"Nel corso dell'anno la vittoria è il nostro obiettivo costante. Dobbiamo quindi costruire dei telai capaci di vincere. Ma se Rotax ci ha concesso la sua fiducia per la finale è anche perché il preparatore austriaco è consapevole che Birel ART attribuisce una grande importanza a fornire telai identici per tutti i clienti. Per noi il termine uguaglianza ha un peso", commenta Ronni Sala, presidente di Birel ART Group. "Nel nostro stabilimento gli standard di fabbricazione sono molto elevati grazie anche alla presenza di macchine tecnologicamente avanzate per garantire ai concorrenti le migliori performance possibili. La soddisfazione dei piloti qualificati per questa finale è la nostra priorità."

 

KSP_000_3212.JPG


Un servizio a 5 stelle

Oltre ai suoi tecnici di grande valore e al suo illustre team manager Davide Forè, Birel ART ha inviato sul posto uno dei suoi piloti ufficiali, Marijn Kremers. L'olandese si è mostrato molto disponibile e ha incoraggiato i concorrenti che lo desideravano.
In Brasile sono stati utilizzati due tipi di telai: il modello Birel ART CRY 30 RX nella Rotax DD2 e il Birel ART C28 S9 nella Mini Max. Si tratta di telai già testati che sono stati utilizzati in tutto il mondo. "I feedback positivi che abbiamo ricevuto da parte dei concorrenti confermano che abbiamo lavorato nella giusta direzione", aggiunge Davide Forè. "Oltre alla fornitura di telai perfettamente gestita grazie a una logistica d'eccezione, abbiamo saputo rispondere a tutte le loro domande riguardanti la manutenzione, i suggerimenti, certe operazioni meccaniche e la fornitura di pezzi di ricambio."


Nelle categorie in cui Birel ART gareggiava, il francese Paolo Besancenez ha dato spettacolo vincendo dopo essere partito in decima posizione. Ha battuto i due americani Danier Formal e Taylor Greenfield. Il tedesco Farin Megger è il vincitore 2018 della Mini Max. L'olandese Dani Van Ruiten e il francese Augustin Bernier l'hanno raggiunto sul podio.

Gli ultimi comunicati Birel ART srl

I corsi associati

logo
Rotax Challenge Grand Finals
Rotax Max / Micro Max / Mini Max / DD2 / DD2 Master / Rotax Junior
Facebook Twitter Google+ Pinterest

Connessione

Partner