Versão Português English version Version française

COMUNICATI

PAROLIN RACING KART - Comunicato n°47

12/03/19 Straordinaria vittoria nella OK sul circuito di Muro Leccese
PAROLIN RACING KART - WSK - Super Master Series - La Conca

La terza prova della WSK Super Master Series si è svolta a La Conca su un circuito dal grip elevato. I telai Parolin hanno dimostrato l'eccezionale polivalenza permettendo ai loro piloti di realizzare dei risultati di primo piano a qualsiasi livello. Il successo di Parolin è stato magnificamente messo in risalto dalla straordinaria vittoria di Gabriele Minì nella prestigiosa categoria OK.

 

KSP_211_3461.JPG 

La sfida è stata tuttavia complessa e la competizione si è rivelata particolarmente temibile sul tracciato di La Conca. La pista del sud Italia è in effetti nota per accumulare gomma man mano che i giri si susseguono e le temperature elevate del week-end hanno accentuato questo fenomeno al quale i giovani piloti non sempre sono abituati.


"Possiamo essere fieri del modo in cui Gabriele Minì ha conquistato la vittoria nella OK", ha dichiarato Marco Parolin. "Ha conosciuto la sua serie di problemi nel corso del meeting e pochi si aspettavano che arrivasse a questo livello in finale. Non è stata ovviamente una sorpresa per noi! Abbiamo lavorato duramente per trovare il miglior set-up del telaio e siamo stati premiati. È un risultato estremamente incoraggiante per la continuazione della stagione."


Veloce sin dalle prove cronometrate con il suo terzo tempo, Gabriele ha perso i vantaggi del suo ottimo inizio dopo un ritiro a causa di un contatto multiplo nella sua seconda manche. Retrocesso in decima posizione, il pilota siciliano ha posto rimedio alla situazione in occasione della prefinale per poi vincere una finale in bellezza davanti ai suoi rivali più titolati. In testa per diciannove giri sui venti previsti, ha concluso vincendo con un vantaggio di oltre un secondo e con il giro più veloce in gara.

 

KSP_350_1245.JPG 

I piloti Junior del Parolin Racing Team hanno dovuto affrontare la durezza della competizione. Dopo le belle performance nelle manche, Martinius Stenshorne e Brando Badoer occupavano entrambe la terza posizione nella loro prefinale. L'ultima gara non è stata la più semplice da gestire. Solo Badoer è riuscito a confermarsi in ottava posizione mentre Stenshorme è stato ostacolato in un contatto sin dalla partenza. Chiudere al diciottesimo posto in queste condizioni rimane un risultato straordinario. Nonostante il susseguirsi di una serie di problemi, Alessandro Cenedese ha chiuso in modo positivo rimontando di dodici posizioni in occasione di questa finale.


La gara non è stata molto facile nemmeno nella 60 Mini. Rashid Al Dhaheri è stato prima infastidito da due concorrenti in difficoltà davanti a lui nelle prove di qualificazione. Partito per conquistare la pole position, ha dovuto accontentarsi del ventesimo posto nelle prove cronometrate. Rashid ha rinunciato poi nelle due manche durante le sue rimonte. Nonostante tutto è riuscito a rimontare al dodicesimo posto in finale e a occupare il secondo posto nella classifica della WSK Super Master. Anche il debutto di Keanu Al Azhari non è stato molto positivo con il suo 28° posto nelle prove cronometrate, ma è riuscito a inanellare una serie di manche positive accompagnate da tre giri più veloci in gara. Ha terminato ila finale n bellezza all'ottavo posto, facendo segnare ancora una volta il giro più veloce. L'incredibile rimonta di Giovanni Trentin, dal 59° posto nelle prove cronometrate all'11° posto in finale ha completato il quadro decisamente positivo di Parolin.


Nella 60 Mini il marchio italiano è stato soddisfatto nel vedere i suoi prodotti segnare la pole position, occupare sette posizioni tra i Top-10 nelle manche, vincere le due prefinali e occupare sette posti nella Top-8 finale, oltre a far segnare tre giri più veloci in gara. A La Conca, il Parolin Racing Team ha ottenuto il quinto podio della stagione.

Gli ultimi comunicati PAROLIN RACING KART

Facebook Twitter Google+ Pinterest

Connessione

Partner