Versão Português English version Version française

COMUNICATI

Birel ART srl - Comunicato n°56

17/06/19 Sarno: Birel ART al top della performance
Birel ART srl - European Championship - Sarno

I Birel ART del reparto corse ufficiale dell'azienda di Lissone hanno fortemente impressionato per le loro performance di primo piano sul circuito di Sarno in occasione della seconda prova del Campionato europeo. Alessandro Irlando nella KZ e Riccardo Longhi nella KZ2 si sono posizionati come seri favoriti della doppia corsa al titolo. Purtroppo, un incidente ha eliminato Irlando nel momento in cui iniziava la sua ultima corsa verso il titolo europeo, mentre Longhi, autore di una formidabile rimonta, ha mancato di poco la consacrazione nel confronto finale.


KSP_009_4427.JPG 

"Così sono le gare. Tutti sappiamo che sono dure e a volte ingiuste, ma è la passione che condividiamo tutti con Birel ART dal giorno della sua nascita 60 anni fa", ha dichiarato Luca Filini, manager del Racing Team. "La sera di Sarno, proviamo emozioni contrastanti. Certo, non abbiamo ancora raggiunto l'obiettivo della vittoria, ed è sempre spiacevole. Ma siamo stati molto performanti e ciò ci spinge a proseguire ogni giorno il nostro lavoro con sempre maggiore motivazione. L'obiettivo adesso è fare di tutto per distinguerci nel Campionato mondiale."


È vero che tra i vari motivi di soddisfazione di Birel ART la sua presenza ai vertici europei delle categorie con cambio è particolarmente soddisfacente. Nella categoria KZ, che raggruppa i migliori piloti al mondo della disciplina, l'ascesa di Alessandro Irlando da inizio stagione è stata notevole.


Irlando vicino all'obiettivo
Autore del secondo tempo, ha continuato a migliorare terminando il suo percorso nelle manche con una vittoria e due giri veloci in gara. Ben saldo in prima fila sulla linea di partenza della finale, Alessandro aveva un vantaggio innegabile precedendo i suoi principali rivali per la conquista del titolo. È partito perfettamente allo spegnersi del semaforo e ha conquistato la testa della gara dopo alcuni metri. Sfortunatamente, un avversario impaziente ha tentato un attacco sin dal secondo giro ed è salito sul Birel ART costringendolo al ritiro.

 

KSP_003_4490.JPG 

Dopo una performance discreta nelle manche, Marijn Kremers ha realizzato una rimonta interessante in finale che ha dato al team la consolazione di una Top-5 accompagnata da un terzo miglior tempo per l'ultimo confronto europeo KZ della stagione.

 

KSP_303_1278.JPG 

Percorso ascendente per Longhi
Riccardo Longhi è arrivato a Sarno al quinto posto del Campionato europeo KZ2 dopo il suo podio in Germania. Tuttavia, la competizione napoletana è iniziata male sin dalle prove cronometrate. Tra i più veloci nelle prove, è riuscito a conquistare solo il settimo tempo della sua serie posizionandosi al 21° posto in classifica generale. Nelle manche di qualificazione ha dovuto affrontare una bella sfida. Riccardo ha inanellato una serie di exploit che gli hanno fatto recuperare 4/6 posizioni a ogni manche, grazie alla competitività del suo Birel ART/TM Racing che gli ha permesso di segnare anche tre giri veloci in gara. Questa bella rimonta di 15 posizioni gli è valsa la terza fila della griglia di partenza della finale. Nonostante tutti gli sforzi, questo non è stato sufficiente per la conquista del titolo. Durante l'ultima gara molto combattuta, ha guadagnato ancora posizioni fino a raggiungere la quarta con il terzo miglior tempo.


Il livello di performance del team è stato confermato dalla rimonta di diciassette posizioni in finale da parte di Leonardo Marseglia che ha concluso davanti Pierre Loubère, uno dei piloti più costanti. Partito lontano nelle prove cronometrate, Andreas Dahlberg è riuscito a fare tre belle manche, senza però qualificarsi per la finale a causa di un doppio ritiro.


Il team Birel ART Racing si prepara ora per il prossimo appuntamento europeo nella OK e OK-Junior a Le Mans per poi pensare ai due appuntamenti mondiali di settembre in Finlandia e poi in Italia, a Lonato.

Gli ultimi comunicati Birel ART srl

I corsi associati

Facebook Twitter Google+ Pinterest

Connessione

Partner