Versão Português English version Version française

COMUNICATI

PAROLIN RACING KART - Comunicato n°42

19/11/18 Parolin si conferma a Castelletto
PAROLIN RACING KART - WSK - Final Cup - Castelletto

Sul circuito dei 7 Laghi di Castelletto, la seconda delle tre prove della WSK Final Cup è stata segnata da un meteo variabile e da gare molto impegnative. In queste complesse condizioni, Parolin ha confermato l'eccellente potenziale dei suoi telai, sempre più utilizzati, qualunque siano le condizioni di aderenza della pista. L'intensità della gara non sempre è stata favorevole ai piloti Parolin Racing Team in termini di risultati, ma le performance c'erano.

 

KSP_501_3900.JPG 

"Siamo ancora una volta molto soddisfatti della nostra presenza sul mercato delle gare internazionali", ha dichiarato Marco Parolin. "Primo marchio di telai in tutte le categorie presenti a Castelletto, Parolin rappresentava più del 40% del parterre della 60 Mini e nove nostri prodotti hanno terminato nei primi tredici. Per quanto concerne i piloti del nostro team, Barando Badoer è stato a un soffio dal successo, proprio come Gabriele Minì nella OK-Junior. Il risultato finale non ha rispecchiato il loro straordinario potenziale, ma così vanno le gare. Faremo meglio la prossima volta!"


La prestazione di Brando Badoer nella 60 Mini merita in effetti di essere menzionata. Proprio come nella gara di Lonato, ha fatto segnare dapprima la pole position per poi vincere tre delle sue manche di qualificazione. Presente nel gruppo di testa della finale, ha condotto la gara per parecchi giri per poi scivolare in settima posizione a causa dell'intensità delle bagarre. Akshay Bohra ha fatto progressi nel corso di tutto il week-end, guadagnando ancora nove posizioni per terminare in sesta posizione. Anche Keanu Al Azhari è stato protagonista di una bella progressione: dal suo quarto tempo nelle prove cronometrate, ha conquistato il nono posto dopo un inizio di finale difficile. Douwe Dedecker ha realizzato delle manche straordinarie rimontando dal 30° all'11° posto per poi chiudere al 21°. Infine Kosntantin Krapin si è qualificato grazie a una bellissima prefinale (+12 pos.) e ha recuperato 10 posizioni in finale terminando al 24°.


Grande delusione invece nella OK-Junior per Gabriele Minì nel corso della finale che aveva dominato per parecchi giri. Ha conservato le sue chance fino all'ultimo giro, ma un incidente ha deciso altrimenti ed è poi stato penalizzato per spoiler staccato. Alessandro Cenedese è partito bene con il suo decimo tempo nelle prove cronometrate, e poi un quinto e un secondo posto nelle manche. Dopo un incidente nella sua ultima manche, la sua prestazione non ha subito miglioramenti. Per la sua seconda gara nella Junior Martinius Stenshorne si è qualificato in occasione di una bella prefinale, ma ha subito vari attacchi in finale per poi essere penalizzato anche lui per lo spoiler.


L'ultima gara della stagione si svolgerà questo fine settimana ad Adria, atto conclusivo della WSK Final Cup. Parolin avrà ancora l'occasione di dimostrare la sua forza prima della pausa invernale.

Gli ultimi comunicati PAROLIN RACING KART

I corsi associati

Facebook Twitter Google+ Pinterest

Connessione

Partner