Versão Português English version Version française

COMUNICATI

PAROLIN RACING KART - Comunicato n°54

01/07/19 Nuovo podio 60 Mini nella WSK Euro Series a Lonato
PAROLIN RACING KART - WSK - Euro Series - Lonato

In occasione della terza prova della WSK Euro Series che si è svolta a Lonato, Rashid Al Dhaheri è salito sul terzo gradino del podio della 60 Mini conquistando il secondo posto in campionato. Nella OK, Gabriele Minì è stato protagonista di una disavventura incredibile proprio mentre stava per conquistare un risultato eccellente. Il punto comune di questi due percorsi rimane l'elevato livello di performance dei Parolin/TM nelle competizioni internazionali.

 

KSP_8983.JPG 

"È impossibile non essere delusi dall'inconveniente che ha avuto Gabriele Minì", ha ammesso Marco Parolin. "Perdere un pezzo di carenatura nel bel mezzo della prefinale mentre stai rimontando sul leader è un momento doloroso. Fortunatamente, la nostra competitività è stata ancora una volta eccellente questo week-end. E Rashid Al Dhaheri è riuscito a cavarsela nella categoria 60 Mini nonostante le dure battaglie."


La dimostrazione prosegue
Il costruttore di telai Parolin Racing Kart può ancora una volta ritenersi soddisfatto del posto d'onore che occupa nella categoria 60 Mini con il 40% del parterre della WSK Euro Series a Lonato. Il successo non è mancato all'appuntamento grazie ai due migliori tempi nelle prove cronometrate, alla leadership delle manche di qualificazione, con dodici vittorie su quindici e undici giri più veloci in gara realizzati da sette piloti diversi. La competizione è proseguita con le due vittorie in prefinale e la vittoria finale accompagnata dal giro più veloce in gara. Inoltre, Parolin ha piazzato cinque dei suoi telai nella Top-6.


Al Dhaheri brilla nelle avversità
La gara 60 Mini è stata più animata del solito fin dalle prove di qualificazione. Autore del dodicesimo tempo, Rashid Al Dhaheri ha disputato quattro manche stupende, ma ha dovuto rinunciare nell'ultima. Diciassettesimo nella classifica provvisoria, è stato protagonista di un exploit conquistando il secondo posto della sua prefinale e ha continuato su questa scia raggiungendo il terzo posto in finale. Forte di questo importante risultato, Rashid è salito al secondo posto del Campionato.


Molto efficace nelle manche, Keanu Al Azhari ha firmato due migliori tempi e ha terminato con un secondo posto e poi una vittoria che gli ha permesso di recuperare dieci posizioni rispetto alle prove cronometrate. Se nella prefinale A ha segnato un po' il passo quando la sua fila partiva meno bene, Keanu si è battuto coraggiosamente per recuperare terreno dalla dodicesima fila della finale. Tra gli altri tre piloti del team qualificati per la finale, Giovanni Trentin ha concluso al diciassettesimo posto con un recupero di venti posizioni rispetto alle prove e Maxens Verbrugge ne ha recuperate trentacinque concludendo al ventiduesimo posto.

 

KSP_4088.JPG 

Impegno non ricompensato per Minì
Le ambizioni giustificate di Gabriele Minì nella OK sono svanite proprio come è successo alla sua carenatura nella prefinale A della WSK Euro Series. E ciò dispiace ancora di più perché era estremamente competitivo a Lonato. Due volte secondo e una volta primo nelle manche, ha realizzato due migliori tempi. Nella prefinale è rimontato al secondo posto e mentre si stava avvicinando al leader è stato costretto al ritiro. Hugo Sasse ha realizzato una rimonta promettente all'ottavo posto della finale con un guadagno totale di dieci posizioni nel corso del week-end. Il risultato dei giovani piloti OK-Junior è stato meno eclatante, soltanto Brando Badoer è riuscito a qualificarsi per la finale dopo tre solide manche.


Il team Parolin Racing non avrà nemmeno il tempo di respirare prima dell'appuntamento ad Adria per l'ultima prova della WSK Euro Series in programma dal 27 al 30 giugno.

Gli ultimi comunicati PAROLIN RACING KART

Facebook Twitter Google+ Pinterest

Connessione

Partner