Versão Português English version Version française

COMUNICATI

Birel ART srl - Comunicato n°35

07/08/18 Luigi Coluccio: che gara!
Birel ART srl - European Championship - Essay

Il pilota italiano Luigi Coluccio insieme al suo kart Birel ART-TM hanno dato ancora spettacolo nella OK in occasione del Campionato europeo FIA Karting. Già incredibile durante il Kart Grand Prix di Germania nel mese di giugno, Coluccio ha migliorato ulteriormente il suo risultato raggiungendo questa volta la quarta posizione sul circuito di Essay in Francia.

 

KSP_130_1994.JPG 

Un telaio decisamente nato bene

Il Birel ART Racing Team ha concluso i Campionati europei 2018 alla grande! Dopo i podi ottenuti a Lonato da Marijn Kremers nella KZ e Riccardo Longhi nella KZ2, Luigi Coluccio lo ha sfiorato a Essay, esattamente a soli quattro decimi. L'italiano ha iniziato realizzando un percorso brillante e regolare nelle manche di qualificazione, con cinque terzi posti in cinque gare!
"Oltre a essere molto competitivo, come lo dimostra il miglior giro fatto segnare da Luigi in una delle manche, il telaio Birel ART è molto costante e non deteriora gli pneumatici. Faceva molto caldo a Essay, il circuito aveva un nuovo asfalto che offriva molto grip e noi abbiamo gestito alla perfezione queste condizioni", ha dichiarato Davide Forè, team manager di Birel ART Racing.


Quinto al primo passaggio, Luigi Coluccio ha terminato la sua straordinaria gara in attacco con un quarto posto nella finale. "Sono molto contento della sua performance e del nostro mezzo che è molto veloce in qualsiasi condizione", ha proseguito Davide Forè. "Gli mancava poco per salire sul podio, ma adesso ci dedicheremo alla preparazione dei prossimi Campionati del mondo per concretizzare questo grande potenziale."

 

KSP_244_1429.JPG 

Grande potenziale nella OK-Junior

Il tedesco Valentino Fritsch, il ceco Matej Kacovsky, l'olandese Marijn Kremers e il lituano Gustas Grinbergas completavano il gruppo di piloti in forza alla scuderia Birel ART Racing nella OK a Essay. Nonostante il loro buon livello di performance, hanno ottenuto risultati diversi.
Nella OK-Junior il canadese Thomas Nepveu è stato subito messo in difficoltà da tempi molto alti, mentre l'italiano Lorenzo Ressico D'Aloisio ha brillantemente conquistato il suo posto in finale. A inizio gara però è stato vittima di un contatto che lo ha costretto con grande rammarico al ritiro.
Il team italiano comprendeva anche Craig Tanic, formidabile Campione francese della categoria Cadet nel 2017 al volante di un Birel ART e recentemente laureatosi Campione francese Junior. "Ringrazio MGT Distribution (Thomas e Patrice Mich), importatori Birel ART in Francia per averci affidato Craig" , ha commentato Davide Forè. "Se non ci fosse stato un ritiro in una manche, poteva accedere alla finale anche se era la sua prima gara a questo livello. In pochi giorni la sua progressione è stata significativa. È un giovane pilota promettente!"


Sin da inizio stagione tutto il team Birel ART Racing sta lavorando nella giusta direzione e ha intenzione di continuare a impegnarsi in vista dei prossimi appuntamenti mondiali.

Gli ultimi comunicati Birel ART srl

Facebook Twitter Google+ Pinterest

Connessione

Partner