Versão Português English version Version française

COMUNICATI

Birel ART srl - Comunicato n°52

23/04/19 Irlando emerge dal caos ad Angerville
Birel ART srl - European Championship - Angerville

Disputata in Francia sul circuito di Angerville, la prima prova del Campionato europeo FIA Karting - OK e Junior è stata teatro di scontri agguerriti che hanno generato molti incidenti. La competitività dei mezzi insieme al talento dei piloti hanno faticato a prevalere sui contatti e le penalità. Soltanto Alex Irlando è riuscito a cavarsela con il suo ottavo posto in finale nella OK a testimonianza del potenziale del team Birel ART Racing.

 

KSP_000_0629.JPG 

Tuttavia, l'analisi della competizione francese rivela un livello di performance molto interessante per i Birel ART/TM Racing della squadra ufficiale, sia nell'OK che nell'OK-Junior. Il circuito di Angerville ha generato numerosi contatti e penalità per spoiler. A Lissone attendono già con impazienza il secondo appuntamento a Genk per mostrare la qualità del mezzo e del lavoro svolto da tutti.


"Sicuramente non possiamo ritenerci soddisfatti dei risultati ottenuti ad Angerville", ha dichiarato Ronni Sala, Presidente di Birel ART. "Ma voglio complimentarmi con la squadra e con i piloti per l'impegno dimostrato. Vorrei sottolineare prima di tutto la competitività di Coluccio nella OK, la significativa progressione di Irlando e il suo terzo miglior tempo in finale che ha dimostrato la performance del nostro mezzo, la convincente prestazione di Nepveu e la combattività di Maya Weug. Nella Junior, il fatto di non aver avuto dei risultati positivi nelle prove cronometrate ha successivamente pesato. Camara è tuttavia riuscito a rimontare dal 61° al 15° posto in finale, Ressico D'Aloiso e Bertuca hanno girato in modo positivo, mentre i loro compagni di squadra si sono coraggiosamente battuti nonostante le penalità e i ritiri."


Partito bene con il suo decimo tempo nelle prove cronometrate, Luigi Coluccio nelle manche si è ritrovato leggermente arretrato e ha poi dovuto rinunciare quasi subito alla finale a causa di un contatto. Autore di manche solide nel corso delle quali è riuscito a evitare la maggior parte delle insidie della pista di Angerville, Alex Irlando ha fatto una bella finale rimontando fino all'ottavo posto e realizzando il terzo miglior tempo. Thomas Nepveu ha riguadagnato terreno nelle manche ed è rimontato di altre nove posizioni in finale per poi essere penalizzato per spoiler staccato. In occasione del suo debutto, il tailandese Sutumno Thanapongpan ha continuato la sua progressione nonostante le difficili condizioni.


I Junior di Birel ART Racing si sono rivelati molto competitivi nelle ultime prove libere, ma non hanno centrato l'obiettivo nelle prove cronometrate, risultato che ha complicato lo svolgimento delle loro rispettive manche di qualificazione. Nonostante il suo 61° tempo e due penalità per spoiler, Rafael Camara è riuscito a qualificarsi e a rimontare diciotto posizioni in finale fino a raggiungere il quindicesimo posto. Lorenzo Ressico D'Aloiso ha seguito un percorso simile terminando al 19° posto, guadagnando dieci posizioni in finale, mentre Cristian Bertuca ha rinunciato dopo due giri, dopo essere rimontato di ventisei posizioni nelle manche. Elliot Vayron è stato molto più competitivo di quanto abbiano dimostrato i suoi risultati. Ha fatto segnare il giro più veloce tagliando il traguardo della sua ultima manche al secondo posto, ma è stato penalizzato a più riprese nel corso del week-end.


Il comparto femminile della Richard Mille Young Talent Academy ha ottenuto risultati diversi. Maya Weug si è rivelata ancora una volta molto combattiva nella OK, ottenendo un terzo e un secondo posto nelle manche. Due ritiri hanno tuttavia peggiorato il suo risultato ed è anche stata costretta al ritiro subito alla partenza della finale per un nuovo contatto. Julia Ayoub non ha avuto vita facile nella seconda metà del gruppo: due ritiri a causa di incidenti di gara le hanno impedito di qualificarsi.


Il team Birel ART Racing si appresta a raccogliere due nuove sfide tra meno di due settimane in occasione dell'apertura del Campionato europeo FIA Karting KZ e KZ2 a Wackersdorf in Germania.

Gli ultimi comunicati Birel ART srl

I corsi associati

Facebook Twitter Google+ Pinterest

Connessione

Partner