Versão Português English version Version française

COMUNICATI

CIK-FIA - Comunicato n°124

10/04/18 Grande debutto della stagione CIK-FIA 2018 a Sarno
CIK-FIA - European Championship - Sarno

Il Kart Grand Prix d'Italia dà il via al Campionato europeo FIA Karting per le categorie OK e OK-Junior dal 20 al 22 aprile prossimi sul circuito di Sarno. Un appuntamento molto atteso che sancirà l'entrata in scena di RGMMC Group come promotore delle gare CIK-FIA. L'evento si preannuncia già sotto i migliori auspici con un parterre in progressione rispetto all'anno scorso e un confronto permanente tra i piloti che sono già delle certezze e le giovani speranze della disciplina.

 

KSP_Poster_Sarno.JPG


La FIA e l'RGMMC Group hanno voluto lasciare il segno introducendo dei nuovi nomi per i Campionati CIK-FIA rivolti al grande pubblico e ai media. Decisamente eloquenti e facili da memorizzare, i nomi "FIA Karting European Championship" e "Kart Grand Prix" saranno usati in modo pertinente per favorire una crescita globale di pubblico. Oltre a queste prime novità ben visibili, la prova di Sarno consentirà di scoprire gli altri cambiamenti al programma della stagione 2018.


Quest'anno il Campionato europeo CIK-FIA relativo alle categorie OK e OK-Junior si svolgerà su quattro prove - in programma da aprile ad agosto - in Italia, Gran Bretagna, Germania e Francia. L'affluenza per il primo appuntamento ha già raggiunto 85 piloti in gara nella OK e 82 nella OK-Junior vale a dire una crescita superiore al 15% rispetto al 2017. In gara saranno rappresentate 36 nazionalità con una forte partecipazione italiana (27 piloti), davanti a Gran Bretagna e Spagna (16 piloti) seguiti da Francia e Finlandia (13 piloti), Germania e Russia (10 piloti).


Nella OK, i campioni più esperti come Pedro Hiltbrand (ESP), Tom Joyner (GBR), Danny Keirle (GBR), già iridati a livello mondiale, o ancora Nicklas Nielsen (DNK), Lorenzo Travisanutto (ITA), Noah Milell (SWE), David Vidales Ajenjo (ESP), rischiano di dover affrontare la giovane generazione incarnata da Dexter Patterson (GBR), il campione del mondo juniores in carica, Jonny Edgar (GBR), ex campione europeo juniores, ma anche Callum Bradshaw (GBR), Harry Thompson (GBR), Hugo Sasse (DEU), Zane Maloney (BRB) tra una serie di altri talenti da scoprire.


La categoria OK-Junior, aperta ai piloti con un'età compresa tra 12 e 14 anni brulica di speranze una più talentuosa dell'altra. Coloro che hanno almeno un anno di esperienza hanno un certo vantaggio sui nuovi arrivati. È il caso di Gabriel Bortoleto (BRA), Zak O'Sullivan (GBR), Dino Beganovic (SWE), Kirill Smal (RUS), Hadrien David (FRA), Paul Aron (EST). Si può tuttavia contare su qualche rookie come Gabriele Mini (ITA), Taylor Barnard (GBR), Dilano Van't Hoff (NLD), Jak Crawford (USA) o Thomas Nepveu (CAN) per disturbare i piloti che sono già delle certezze, Da notare che due ex piloti di Formula 1, Jarno Trulli e Juan Pablo Montoya hanno scelto questa categoria per formare i loro rispettivi figli, Enzo e Sebastian.

Gli ultimi comunicati CIK-FIA

I corsi associati

Facebook Twitter Google+ Pinterest

Connessione

Partner