Versão Português English version Version française

COMUNICATI

Birel ART srl - Comunicato n°28

10/04/18 Belle performance nella OK con Coluccio nella WSK a Sarno
Birel ART srl - WSK - Super Master Series - Sarno

I risultati del precedente week-end a Sarno nella OK non erano stati così convincenti come ci si aspettava per Birel ART Racing. L'ultimo meeting della WSK Super Master Series ha rassicurato il team sul potenziale di Coluccio e Kremers due settimane prima dell'inizio del Campionato europeo CIK-FIA. Alcuni problemi hanno ostacolato il percorso di Pizzi nella OK-Junior, senza che questo mettesse in discussione la sua competitività. Nella KZ2 Longhi ha continuato a mostrare una velocità di buon auspicio di fronte ai piloti KZ. Birel ART Racing può affrontare con serie ambizioni la seconda parte della stagione 2018.

 

KSP_207_1370.JPG 

Una settimana dopo l'organizzazione del secondo round della WSK Super Master Series a Sarno, in sostituzione del meeting annullato a Lonato, le migliori squadre internazionali si sono nuovamente incontrate sul circuito napoletano per la quarta e ultima gara del campionato WSK Promotion. Questa volta il tempo era quasi estivo con temperature che spesso hanno superato i 25°C. Il team Birel ART Racing è stato premiato per il lavoro svolto con performance di primo piano di fronte a una concorrenza molto agguerrita.


Davide Forè, il team manager di Birel ART Racing, ha espresso grande soddisfazione per la prestazione di Luigi Coluccio nella OK: "Ha dato prova di grande regolarità nel corso di tutto il week-end trovandosi sempre nelle prime posizioni di questa categoria regina. Abbiamo risolto dei piccoli problemi avuti nel meeting precedente e le prestazioni non sono mancate. La costanza dimostrata da Coluccio è un elemento molto importante per la continuazione della stagione. Ad esempio, è stato incredibile nel corso della prefinale B facendo registrare il secondo miglior tempo e terminando terzo a soli due decimi dal vincitore. Ha poi conquistato un bel sesto posto in finale. Kremers ha confermato la nostra velocità nella OK rimanendo a lungo nei Top-5."

 

KSP_000_3033.JPG 

"Penso che abbiamo una bella carta da giocare nella KZ2. Riccardo Longhi si è dimostrato molto veloce nelle fasi di qualificazione di fronte ai migliori piloti della KZ. Un contatto in prefinale ha compromesso la sua prestazione senza intaccare la fiducia che abbiamo riposto in lui per le prossime prove dedicate al 100% alla KZ2. Anche Alexander Dahlberg ha fatto una bella rimonta nelle fasi finali passando dal 33° posto al dodicesimo."


"La gara non si è svolta come speravamo nella OK-Junior durante le prove di qualificazione. Francesco Pizzi non ha avuto compito facile durante le manche, ma è riuscito, nonostante tutto, a qualificarsi al 32° posto. È riuscito a rimontare fino alla quindicesima posizione all'inizio della finale quando un contatto l'ha fatto retrocedere. Almeno ha potuto dimostrare ciò di cui è capace. Il week-end è stato più estenuante per i nostri due Thomas, Nepveu e Dijkstra."


La situazione si presenta bene per Birel ART Racing in previsione dei grandi appuntamenti internazionali. Il team è focalizzato innanzitutto su Lonato per la prima prova del Campionato tedesco DKM durante il quale Marijn Kremers gareggerà nella KZ e Coluccio nella OK. Il programma prevede poi un ritorno a Sarno per l'avvio del Campionato europeo CIK-FIA delle categorie OK e OK-Junior, dove Birel ART non intende certo fare da comparsa.

Gli ultimi comunicati Birel ART srl

Facebook Twitter Google+ Pinterest

Connessione

Partner